Contatti |  Mappa del sito | Convegno 2016Convegno 2016Convegno 2016
IIAs logo
Home
Chi siamo
Attività
Pubblicazioni
Mappa del sito
News
Forum
Ricerca
Logo Ministero per i beni e le attività culturaliLogo Università di Maribor

L’IIAS, Istituto Internazionale di Scienze Archivistiche di Trieste (Italia) e Maribor (Slovenia), organizza la 26a Giornata Archivistica Internazionale, che si terrà a Trieste (Italia) il 24-25 ottobre 2016, in cui i professionisti e studiosi del settore, provenienti da tutto il mondo, si incontreranno e discuteranno sui seguenti argomenti:
1. Protezione dei dati (riservatezza, dati sensibili, protezione legale);
2. Utilizzo degli archivi (uso scientifico, uso legale, uso pubblico).
Il Convegno, come di consueto, è parte integrante della 10a edizione della Scuola Archivistica d'Autunno che proseguirà fino a sabato 29 ottobre.

Per rispettare il limiti di capacità della sala del convegno, si prega gentilmente tutti i partecipanti di volersi registare utilizzando il modulo sottostante e inviandolo, debitamente compilato, via e-mail all'indirizzo: info@iias-trieste-maribor.eu

Modulo d'iscrizione (per scaricare il modulo e poterlo compilare cliccare con il tasto destro del mouse e scegliere l'opzione "Salva oggetto con nome")

Di seguito la mappa per raggiungere la sede del convegno dalla stazione ferroviaria e dal bus per l'aeroporto.





26a GIORNATA ARCHIVISTICA INTERNAZIONALE DELL'IIAS
24-25 Ottobre 2016

Argomenti

1) Protezione dei dati (riservatezza, dati sensibili, protezione legale)
2) Utilizzo degli archivi (uso scientifico, uso legale, uso pubblico)

Lingue
Inglese, Italiano e Sloveno

Date e sede
24-25 Ottobre 2016, NH Hotels (Trieste, corso Cavour 7)

Programma

Lunedì 24 ottobre NH Hotels (Trieste, corso Cavour 7)
9.00

Apertura – Saluti delle autorità – Introduzione alla Conferenza

Peter Pavel KLASINC, Slovenia
Direttore dell'Istituto Internazionale di Scienze Archivistiche di Trieste e Maribor
Giulia BARRERA, Italia
Presidente dell'Assemblea dei Membri dell'IIAS e Direzione generale Archivi del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Bojan CVELFAR, Slovenia
Direttore dell'Archivio della Repubblica Slovena
Grazia TATÒ, Italia
Direttore della Scuola Archivistica d'Autunno dell'IIAS
Ludvik TOPLAK, Slovenia
Presidente dell'Alma Mater Europaea - Centro europeo di Maribor
József GYÖRKÖS, Slovenia
Direttore dell'Agenzia slovena di Ricerca
Liliana BAGALÀ, Italia
Direttore dell’Archivio di Stato di Trieste
Jonathan RHYS-LEWIS, United Hingdom
Prsidente del Gruppo Esperti ICA - Edifici d'archivio e ambiente

Charles KECSKEMETI, Francia
già Segretario generale dell'ICA
Sommario dei testi presentati alla Conferenza 2015 dell’IIAS e pubblicati in “Atlanti” 25(2015)

Introduzione generale

Peter Pavel KLASINC, Slovenia
Direttore dell’IIAS
Archivi - custodi della verità: fra protezione dei dati ed utilizzo degli archivi

Argomento 1: Protezione dei dati (riservatezza, dati sensibili, protezione legale)

Grazia TATÒ, Italia: Gli archivi sulle nuvole
Miroslav NOVAK, Slovenia: Il vecchio e il nuovo modello della protezione dei dati negli archivi
Cristina BIANCHI, Svizzera: Archivi sull’infanzia “rubata”: cartelle sensibili finalmente descritte e aperte, se ancora esistenti...
Zdenka SEMLIČ RAJH, Slovenia: Utenti e ricerca nei database archivistici
Andrei RYBAKOU, Bielorussia: Pubblicazioni di documenti archivistici e archivistica
Eléonore ALQUIER, Francia: Il trattamento dati all’Istituto audiovisivo nazionale francese (INA)
Elena ROMANOVA, Russia: Regolamentazione dell’accesso ai dati personali negli archivi: problematiche, tendenze e sfide
Snežana PEJOVIĆ, Montenegro: Ruolo e dovere di un archivista nella catena della responsabilità sociale per la protezione di informazioni riservate e dati personali
Kinga MAJEWSKA, Polonia: I cambiamenti nella politica dell’accesso ai documenti dell’Istituto della memoria nazionale nell’epoca del governo aperto nel contesto della protezione dei dati personali e sensibili
Antonio MONTEDURO, Italia: Fra GDPR europeo e FOIA italiano: nuovi regolamenti sulla protezione dei dati ed il diritto all’accesso
Aida ŠKORO BABIĆ, Slovenia: Protezione dei dati: protezione dei dati riuscita ed efficace: un mito o un compito raggiungibile?
Siniša DOMAZET, Bosnia-Erzegovina: Documenti riservati conservati nell’Archivio della Bosnia-Erzegovina: accesso e protezione

13.30 – 14.30 Pranzo

Argomento 2: Utilizzo degli archivi (uso scientifico, uso legale, uso pubblico)

Elisabeth SCHÖGGL-ERNST, Austria : Il cambiamento di profilo dell’utenza nell’Archivio provinciale della Stiria
Alizata KOUDA, Burkina Faso: Gli archivi incontrano gli utenti
Živana HEÐBELI, Croazia: Consultare archivi: contributo alla discussione basato sull’esperienza dell’Archivio di Stato della Croazia
Flavio CARBONE - Francesca NEMORE, Italia: Gli archivi tra uso pubblico e tutela del privato: riordinamento e consultazione dei fondi del personale
Dieter SCHLENKER, Germania: L’Archivio storico dell’Unione Europea a Firenze: la ricerca in un archivio multilingue e transnazionale
Azem KOŽAR, Bosnia-Erzegovina: L'utilizzo del materiale archivistico pubblicato: l’esperienza degli archivi in Bosnia-Erzegovina
Mikhail LARIN, Russia: Gli archivi nello spazio internet
Pétria de VAAL-SENEKAL, Sud Africa: Assicurare un utilizzo ottimale dell’archivio facilitando un’efficace pratica di gestione documentale agli enti produttori con speciale riferimento al Sud Africa
Christian KRUSE, Germania: Il fascino dell’originale: mostre archivistiche
Jonathan RHYS-LEWIS, Gran Bretagna: La gestione delle collezioni archivistiche in tempi di bilanci ristretti: alcuni approcci alternativi in via di sviluppo nel Regno Unito
Svetlana PEROVIĆ IVOVIĆ, Serbia: La sfida delle mostre di materiali archivistici, il ruolo dei conservatori e le condizioni delle mostre negli archivi della Jugoslavia

Tavola rotonda e discussione
17.30 chiusura dei lavori

Martedì 25 ottobre NH Hotels (Trieste, corso Cavour 7)
9.00

Izet ŠABOTIĆ, Bosnia-Erzegovina: Importanza e ruolo del materiale archivistico nella gamma generale degli studi storici (esperienza in Bosnia-Erzgovina)
Ana-Felicia DIACONU, Romania: Uso legale degli archivi in Romania dopo il 1989: impatto ed effetti sull’istituzione dell’Archivio nazionale
Jelka MELIK - Mateja JERAJ, Slovenia: Il diverso uso degli archivi del terzo settore del potere statale
Peter J. SCHEIBNER, Stati Uniti d’America: Il software dei registri online della Contea di Rockland porta alla luce documenti del XVIII secolo per l’utilizzo della comunità legale, degli storici e del vasto pubblico
Jasna POŽGAN – Ivana POSEDI, Croazia: Documenti d’archivio della Pubblica Amministrazione nel periodo dal 1945 al 1952: valore ed utilizzo
Marie RYANTOVÁ, Repubblica Ceca: L’utilizzo degli archivi nella Repubblica Ceca come importante fattore formativo della consapevolezza storica e come mezzo per ottenere pubblicità per gli archivi: le mostre archivistiche
H. Inci ÖNAL, Turchia: Gli archivi come costruttori di accordo civile
Bruna LA SORDA, Italia: Adotta un documento: un modello di progetto condiviso e partecipato di tutela e comunicazione dei documenti dell’Archivio di Stato di Genova
Abdulmohsin Said AL HINAI, Sultanato dell’Oman: Gli archivi ed il loro ruolo nel preservare la memoria della nazione: uso legale e scientifico dei documenti ed il ruolo dell’Autorità Nazionale per i Documenti e gli Archivi dell’Oman come modello
Magdalena MAROSZ, Polonia: Il servizio internet "Cerca in Archivio": nuove possibilità di utilizzo del materiale archivistico
Francis GARABA, Sud Africa: Formazione teologica luterana in un contesto ecumenico e multiculturale: uso pubblico degli archivi e percezioni presso la Biblioteca dell’Istituto Teologico luterano (LTI), di Pietermaritzburg, Sud Africa
Josef HANUS - Emília HANUSOVÁ, Repubblica Slovacca: Uso pubblico degli archivi rari e di documenti librari di valore

13.00 – 14.00 Pranzo

Elena SERRANO GARCÍA, Spagna: Piano di disseminazione del patrimonio documentale: il progetto del piano architettonico della Banca di Spagna (1858-2006)
Tim HARRIS, Gran Bretagna: L’utilizzo scientifico dell’archivio: l’esempio dell’Archivio metropolitano londinese sottilinea l’importanza dello STEM
Branka DOKNIC, Serbia: L’utilizzo degli archivi per fini scientifici: l’Archivio di Jugoslavia
Bogdan Florin POPOVICI, Romania: Medievalia: un luogo dove l’archivistica e la storia si incontrano e poi si separano di nuovo
Svetlana USPRCOVA, Macedonia: Utilizzo del materiale archivistico nell’Archivio di Stato della Repubblica di Macedonia e la sua attività di pubblicazione
Omer ZULIĆ, Bosnia-Erzegovina: L’importanza delle attività culturali e formative nell’apertura ed affermazione degli archivi nella società (esperienze nell’Archivio del Cantone di Tuzla)

Tavola rotonda e discussione
16.00 chiusura dei lavori